News

Donazione di 3.000 mascherine chirurgiche per combattere il Covid-19

Donazione di 3.000 mascherine chirurgiche per combattere il Covid-19

L’associazione Amici per il Centrafrica ha deciso di dare un proprio contributo nel combattere l’emergenza globale COVID-19.

Continua a leggere

Il progetto di sensibilizzazione nelle carceri

L’associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani, in collaborazione con UNICEF, ha attivato il progetto di sensibilizzazione nelle carceri in Repubblica Centrafricana.

Continua a leggere

Amici per il Centrafrica e l’Emergenza morbillo

Amici per il Centrafrica e l’Emergenza morbillo

L’associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani monitora attentamente l’emergenza sanitaria morbillo in Repubblica Centrafricana.

Continua a leggere

Amici per il Centrafrica e l’Emergenza Covid-19

Amici per il Centrafrica e l’Emergenza Covid-19

L’associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani monitora attentamente l’evoluzione del COVID-19 che registra i primi casi in Africa.

Continua a leggere

Nuove adozione per il progetto S.a.D.

Nuove adozione per il progetto S.a.D.

L’associazione Amici per il Centrafrica Carla Maria Pagani ha registrato, nel mese di febbraio 2020, un incremento rilevante a sostegno del Progetto S.a.D Sostegno a Distanza. Garantire una speranza di un futuro migliore a 10 bambini centrafricani, grazie al contributo ed alla generosità dei nostri donatori.

Continua a leggere

Il contributo CEI a sostegno del progetto sanitario

Il contributo CEI a sostegno del progetto sanitario

La Conferenza Episcopale Italiana CEI a sostegno del progetto di estensione della copertura sanitaria gratuita da Bangui a Lobaye promosso dall’Associazione Amici per il Centrafrica Carla Pagani. Un significativo riconoscimento da parte della CEI con l’attribuzione di un finanziamento, derivante dai fondi dell’8xmille della Chiesa Cattolica Italiana, un aiuto concreto per la Repubblica Centrafricana segnata da una profonda crisi umanitaria, una costante instabilità ed una vera e propria emergenza sanitaria.

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Iscriviti alla nostra Newsletter