Centro Sanitario Mama Carla

Il Centro Sanitario Mama Carla, si trova a Bangui capitale della Repubblica Centrafricana. Struttura sanitaria ubicata in uno dei luoghi più poveri al mondo dove l’assistenza medico sanitaria è pressoché inesistente soprattutto per le fasce più povere. 

Il Centro Sanitario Mama Carla si colloca all’interno della struttura “La Joie de Vivre”. Il 50% dei bambini che frequenta le scuole del Centro La Joie de Vivre vive in condizioni disagiate e quindi interviene a supporto la stessa associazione Amici per il Centrafrica nel garantire loro scolarizzazione e cure mediche, mentre il restante 50% vive in una condizione socioeconomica di normalità, all’interno di un nucleo familiare che riesce a provvedere alle esigenze primarie ed al pagamento della retta scolastica. 

Il Centro Sanitario Mama Carla si occupa di prestare gratuitamente le cure sanitarie sia ai bambini abbandonati o orfani ospitati dal Centro La Joie de Vivre, sia a bambini ed adolescenti che frequentano le scuole del Centro La Joie de Vivre e necessitano di cure mediche.

Progetto sanitario: curare e promuovere la cultura della salute 

In Repubblica Centrafricana la situazione medico sanitaria è particolarmente grave: la piaga maggiore è l’infezione malarica che colpisce la popolazione con una media annuale di 2/4 accessi febbrili; la mortalità infantile è tra le più elevate e l’aspettativa di vita non supera i 45 anni di età. Inoltre l’autoimmunità in Centrafrica risulta inspiegabilmente più bassa rispetto alle altre aree dell’Africa Sub-Sahariana. Le cure sanitarie sono inaccessibili alla maggior parte della popolazione e la prevenzione è un concetto non cosciuto sul quale è necessario fare formazione.

L’associazione vuole investire con continuità in progetti sanitari che possano offrire cure mediche di qualità ed agevolare l’iter diagnostico identificando così la corretta terapia medica. A tal fine è stato avviato un laboratorio di analisi ematologiche e biochimiche (rilevazione dei livelli di anemia, dei principali parametri della funzione epatorenale, della glicemia e ionemia) e microbiologiche (depistaggio di HIV e Tubercolosi, determinazione in biologia molecolare di HIV RNA e TBC per il monitoraggio di queste infezioni che costituiscono i due principali problemi infettivi dopo la malaria), l’acquisizione di test rapidi per la determinazione sierologica delle principali infezioni a trasmissione ematica e sessuale. 

Entro il 2020, verrà attivato un servizio di ecografia per la diagnosi precoce di problematiche ostetrico-ginecologiche, per refertare patologie infettive e neoplastiche addominali, nonché per la diagnosi di processi patologici polmonari (in Centrafrica non vi è alcun servizio radiologico).

Nel centro è inoltre operante una farmacia abilitata alla distribuzione di farmaci di qualità e al counsellingmirato al rafforzare la compliancedei pazienti e dei loro caregiver.

L’associazione inoltre, all’interno del progetto sanitario, promuove corsi di sanità pubblica rivolti a docenti ed alunni con lo scopo primario di:

  • sensibilizzare sull’importanza della prevenzione poiché l’igiene è fondamentale per il prevenire le malattie;
  • sensibilizzare sulla piaga, assai diffusa, della malnutrizione in età pediatrica cercando così di limitarne l’incidenza.

centrafrica, mama carla, medicina, ospedali

Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Come sostenerci?

Iscriviti alla nostra Newsletter